Tag

, , , , , ,

I Whitshank sono – o sono convinti di essere – una famiglia speciale, di quelle che irradiano un’invidiabile sensazione di unità. Il loro è un legame indissolubile, fatto di tavolate domenicali, di vacanze tutti insieme da trent’anni nella stessa villa al mare, di piccole tradizioni introdotte da Abby per i bambini e trasmesse ai nipoti. Un legame fatto anche di segreti e mezze verità, di risentimenti stratificati per decenni, di invidie fraterne e aspettative disattese. Con quella capacità unica di raccontare i suoi personaggi mescolando affetto e ironia, profondità e delicatezza, Anne Tyler riesce in questo suo nuovo, magistrale romanzo a renderci partecipi delle loro gioie e dei loro fallimenti, a farci ridere e commuovere, a restituire tutta la complessità emotiva della vita vera.

Spola
Presentato così pareva interessante.

Invece no.

La prosa scorrevole e lo srotolarsi della storia su più vite intrecciate, avanti e indietro con gli anni, facevano ben sperare.
Anche dopo centinaia di pagine lette credevo che da qualche parte saremmo arrivati, ma niente.
Al 98% dell’ebook, a un’ostia dal termine, ho cercato di illudermi che qualcosa si sarebbe mosso per un finale con un po’ di brio e avrebbe dato un senso al romanzo.

No, nein, nada, niet.

Resta la storia di una famiglia con i suoi problemi, i suoi segreti e le sue bugie, con un finale deludente. In fondo l’autrice voleva tracciare uno scampolo di vita vera, no?!

Sono cattiva? Forse. Sarà il caldo.

 

Annunci