Tag

, , , , , , , ,

 

3215_Lalettricebugiarda_1231788116

Il debutto di Brunonia Barry ha fatto scalpore. Caso letterario negli States, La lettrice bugiarda, arriva in Italia presentato dalla Garzanti. Se ne parla nei siti più conosciuti, nei social forum e le riviste del settore lo citano in continuazione.

L’autrice si era infatti autopubblicata e grazie al passaparola tra i lettori , nel giro di poco tempo, le grandi case editrici si sono contese il libro. Un bel successo!

Un bel libro, non c’è che dire. Particolarmente affascinante l’ambientazione nella città di Salem e la lettura del pizzo come metodo di divinazione. E qui mi chiedo e vi chiedo, esiste davvero, questo tipo di divinazione col pizzo? In rete, da una ricerca superficiale, non ne ho trovato traccia. La domanda è pertinente, perché se la Barry ha inventato tutto sul pizzo di sana pianta è geniale, altrimenti è stata comunque brava nell’esposizione .

All’interno del romanzo si trovano degli splendidi inserti in corsivo, tratti da un ipotetico testo dal titolo ‘Guida della lettrice di pizzo’. Sono notevoli e aiutano il lettore a entrare nello spirito della storia. Danno quel tocco magico-misterico che in un thriller non guasta mai.

Un piccolo esempio che non intaccherà la lettura:

C’è un merletto in ogni cosa vivente: fra i nudi rami invernali, nelle sagome delle nuvole, sulla superficie dell’acqua increspata dalla brezza…”

Al di là della trama, ben strutturata e della scorrevole prosa dell’autrice, la lettura del pizzo è forse ciò che mi ha maggiormente catturata. La storia sta in bilico tra realtà e invenzione, tra delirio e sanità mentale, solo il pizzo e la sua lettura restano una costante.

Insomma, senza infamia e senza lode, si aggiudica un 6 e ½, quasi 7 nella mia personale classifica.

Ci ho riflettuto, ancora non mi è chiaro cosa non lega bene nella storia, ma qualcosa c’è. L’ho letto a gennaio, appena uscito in Italia, ma oltre a ciò che ho scritto non ho nulla da aggiungere. Un motivo ci sarà.

Vale la pena leggerlo, ma non aspettatevi la grande rivelazione di cui tanto si parla.

Annunci